Spaghetti ai frutti di mare



 



Battete bene le vongole veraci su un tagliere per evitare che ne finisca una qualcuna completamente piena di sabbia nella padella. Lavatele bene sotto il getto dell’acqua fredda corrente. Spazzolate con cura le cozze per eliminare le eventuali barbe, poi lavatele bene.
Versate in una padella capiente tutti i molluschi insieme con l’olio, l’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, il peperoncino sminuzzato e il prezzemolo, mondato, lavato e tritato finemente.
Fate cuocere a fiamma viva fino a quando i molluschi si saranno tutti aperti. Gettate quelli eventualmente rimasti chiusi, quindi unite anche i gamberi, lavati e privati del budellino nero che contiene l’intestino. Aggiungete i pomodori, lavati e tagliati a pezzetti, e fate cuocere per 10 minuti.
Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocete gli spaghetti. Scolateli quando saranno ancora al dente e versateli nella padella con i frutti di mare. Fate saltare il tutto per 2-3 minuti mescolando continuamente, togliete dal fuoco e servite subito.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
• 350 g di spaghetti
• 400 g di vongole veraci
• 400 g di vongole lupini
• 400 g di cozze
• 400 g di gamberi
• 1 spicchio di aglio
• 1 peperoncino rosso piccante
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 2 pomodori
• 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
• Sale